Pasta di Gragnano IGP

La prima produzione di pasta risale alla fine del ‘500, con i primi pastifici a conduzione familiare.

Nel XVII secolo, in seguito ad una grave carestia che colpì il Regno di Napoli, la pasta, per le sue qualità nutritive e grazie all’invenzione delle trafile in bronzo, diventa alimento fondamentale della dieta delle popolazioni locali.
Napoli e Gragnano, grazie ad un microclima favorevole, hanno le caratteristiche ideali per la produzione della pasta, in particolare nella vendita dei maccheroni.
Nella seconda metà dell’800 gli stabilimenti di Gragnano sono all’apice internazionale per la produzione di pasta. Un primato che hanno conservato nei secoli successivi, arrivando fino all’ottobre 2013, quando la denominazione “Pasta di Gragnano” è stata riconosciuta Indicazione Geografica Protetta (IGP).

Visualizzazione di 1-9 di 13 risultati

Carrello
Translate »